gas e luce il risparmio non è tutto

Tutti in casa. Il Covid-19 ci ha costretti per mesi tra le mura domestiche, attività produttive comprese. Così nella prima parte del 2020 la domanda globale di energia è crollata (in Italia per l’elettricità nel primo semestre del 2020 il calo è stato dell’8,9% rispetto a un anno fa). Il che ha portato un taglio del costo finale di luce e gas. Tariffe che dal 1° ottobre tornano a salire ma restano – nel mercato tutelato – comunque inferiori rispetto allo scorso anno del 7,7% per luce e del 9,4% per il gas.  La scomparsa del servizio di maggior tutela è stata però rimandata al 2022, ma gli operatori si contendono già il mercato.

Fanno parte del Mercato Tutelato tutti i clienti che non hanno mai cambiato compagnia energetica e più in generale che non dispongono di un’offerta luce e gas del Mercato Libero. Con il servizio di Maggior Tutela le condizioni economiche delle offerte di luce e gas sono stabilite e regolate dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) ogni trimestre

21 provider

Cosa c’è sul mercato? Come ci si regola? Il risparmio è il miglior criterio di scelta? A queste domande ha cercato di rispondere l’inchiesta di Altroconsumo che ha messo a confronto 21 provider dell’energia dei quali sono stati valutati tre aspetti:

  • In primo luogo sono stati analizzati i contratti di fornitura per valutarne la correttezza, eventuali clausole nascoste, corrispondenza gli obblighi di legge, e così via
  • poi come vengono trattati i clienti in relazione alla gestione di reclami e risposte rapide alle domande di informazioni
  • infine gli operatori sono stati classificati sulla base dei risultati dell’indagine sul grado di soddisfazione rispetto ai loro fornitori realizzata a febbraio-marzo su un campione di soci di Altroconsumo
I risultati

Il titolo di “Provider consigliato” va ai quattro fornitori che hanno ottenuto il miglior punteggio (da 75 in su) sulla qualità globale, punteggio ottenuto grazie a standard alti su tutti gli indicatori. Sono Dolomiti Energia, Alperia, Engie e AIM Energy consigliati a chi vuole passare a un nuovo fornitore, con la raccomandazione – dicono dall’associazione di consumatori – di tenere sempre un occhio attento ai prezzi in base alle proprie esigenze.

FornitoriAlperiaDolomiti
Energia
EngieAim
Energy
gas7875
elettricità7776
gas+elettricità7676
fonte: Altroconsumo ottobre 2020
Scopri cosa va bene per te

Altroconsumo mette a disposizione gratuitamente (basta registrarsi) un comparatore online per confrontare le migliori tariffe altroconsumo.it/luce- e-gas. Puoi creare e salvare il tuo profilo di consumo, in base alla zona della fornitura, ai dati e costi del tuo attuale contratto. Il comparatore ti suggerirà la tariffa più adatta alle tue specifiche esigenze, per risparmiare ed evitare sorprese sulla bolletta.

Cambiare fornitore senza sorprese
  • Verificate le informazioni delle offerte pubblicizzate: sui siti dei provider devono essere presenti i prezzi (esposti in modo chiaro) e i documenti contrattuali.
  • Hai un dubbio su un fornitore? Il comparatore online di Altroconsumo pubblica per ogni provider le valutazioni di qualità, indicando la valutazione anche per i singoli dettagli che danno origine al voto complessivo. Una buona indicazione per conoscere le caratteristiche di base del provider. Il servizio include i principali operatori, aiutando a comprendere i punti di forza e di debolezza di ciascuno.
  • Fai attenzione alle offerte al telefono o porta a porta: non aderire mai senza aver consultato la documentazione e averla prima confrontata con altre offerte. Un fornitore che tutela davvero i propri clienti rende la sua offerta confrontabile.
E poi c’è Mister Bolletta

Ultima nata fra le app, semplice e intuitiva, l’idea di Mister Bolletta nasce dall’osservazione del mercato dell’energia e di quello delle applicazioni per smartphone, ha l’obiettivo di coniugare il risparmio con l’efficacia di un servizio per la gestione del proprio contratto di fornitura gas e luce. Nata dall’esperienza di tre soci – Roberto Gilardi e Matteo Piasini provenienti dal settore energia e Luca Prazzoli esperto nel campo delle applicazioni mobile ibride – che hanno fondato la società Broker Arrow srl. Rivolta soprattutto, a un target giovane – privati e piccole imprese – che utilizza le nuove tecnologie e il digitale, che è sempre connesso e attento all’ambiente, Mister Bolletta seleziona per i propri utenti solo contratti di fornitura di energia da fonti rinnovabili, analizza i contratti, cerca le offerte migliori sul mercato e costituisce gruppi d’acquisto per rendere i prezzi ancora più competitivi per chi ha già lasciato il mercato tutelato o chi intende farlo.

Come funziona
  • Si scarica la app da Apple Store o Google Play, si procede alla registrazione, caricando una bolletta in pdf o fotografandola, si sottoscrive gratuitamente il mandato direttamente dalla app in modo sicuro grazie alla firma digitale e al resto ci pensa Mister Bolletta.
  • Mister Bolletta crea un gruppo di acquisto e più a lungo si utilizza il servizio e maggiore sarà il risparmio, perché il gruppo di acquisto aumenta la sua forza nel tempo, permettendo a Mister Bolletta di ottenere i prezzi migliori tra più di 700 fornitori e 1000 offerte sul mercato.
  • Mister Bolletta tiene costantemente monitorato il mercato energetico e, non appena trova una offerta migliore, cambia il fornitore di gas e luce all’utente. Questo, attraverso app e notifiche, è costantemente informato su quanto risparmia, quanto dura il nuovo contratto e sui vari step dello switch che mediamente avviene in 45 giorni.
  • Se non è soddisfatto può revocare il mandato in qualsiasi momento, gratuitamente, senza penali, con un semplice tap dall’app
  • Mister Bolletta scova tutte le trappole nascoste dei contratti, penali o extra costi, in più tutti i dati personali sono criptati e protetti da potenti strumenti di sicurezza informatica, in linea e certificati secondo le attuali normative.
  • Mister Bolletta è sempre pronto a intervenire in aiuto dei suoi utenti sia per agevolarli nella richiesta al fornitore di qualche servizio aggiuntivo (per esempio l’aumento di potenza), sia per interfacciarsi con questo in caso di problemi o per richiedere chiarimenti da parte del cliente.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *