Lotteria degli scontrini

Partite ufficialmente le procedure per partecipare alla Lotteria degli Scontrini . Un sistema per collegare gli acquisti al proprio codice lotteria, necessario per essere inseriti dal negoziante nell’elenco dei partecipanti alle 11 estrazioni del 2021.

Ci si deve registrare sul sito www.lotteriadegliscontrini.gov.it per ottenere il «codice lotteria» per giocare e partecipare alle estrazioni. Si tratta di un codice sia alfanumerico sia come «codice a barre», che è abbinato al proprio codice fiscale, ed è quindi unico per ogni residente in Italia. Va presentato alla cassa ognni volta che si paga in contanti o con moneta elettronica, per partecipare alle estrazioni.

Chi può partecipare? E come si vince?

Tutti i cittadini maggiorenni e residenti in Italia che acquistano beni e servizi, di importo pari o superiore a 1 euro. Le estrazioni sono previste a cadenza settimanale, mensile e annuale. Ogni acquisto a partire da 1 euro, genera un numero di biglietti virtuali, per ogni euro di spesa, con un arrotondamento, se la cifra decimale supera i 49 centesimi: per esempio con 1,50 euro di spesa si ottengono due biglietti. Maggiore è l’importo speso maggiore sarà il numero di biglietti associati che vengono emessi, fino a un massimo di 1.000 biglietti per acquisti di importo pari o superiore a 1.000 euro.

Ricordiamo che sono solo gli scontrini elettronici che contengono il codice lotteria, ricevute a mano sono inutilizzabili. Per partecipare all’estrazione, bisogna ricordarsi di chiedere alla cassa di abbinare allo scontrino il codice lotteria che abbiamo ottenuto seguendo la procedura di registrazione.

Una volta generato, il codice lotteria può essere utilizzato per tutti gli acquisti e partecipare a tutte le estrazioni e può essere conservato sul proprio smartphone o in formato codice a barre per essere mostrato all’esercente, che lo abbinerà al vostro scontrino e trasmetterà i dati all’Agenzia delle Entrate.

Contante o moneta elettronica valgono però diversamente nei premi della lotteria: chi usa il contante partecipa a una sola estrazione, chi invece la moneta elettronica partecipa anche a quelle del contante.

I premi vinti sono esenti da tassazione. Per riscuotere il premio non serve conservare lo scontrino, che invece va conservato sempre ai fini fiscali, o per esercitare il diritto alla garanzia, per evitare sanzioni in caso di controlli della Guardia di Finanza.

Alla lotteria si può partecipare con ogni scontrino emesso dopo il 1° gennaio 2021. 

Registrarsi al portale

Il Portale Lotteria è diviso in due sezioni:

  • L’area pubblica: si accede senza registrazione, permette di generare il codice lotteria, visualizzare il calendario delle estrazioni e se sono già stati estratti i numeri i codici vincenti degli scontrini, i premi non reclamati e informazioni dettagliate sulle regole della lotteria.
  • L’area riservata: accessibile tramite SPID o il proprio PIN dell’Agenzia delle Entrate consente di: consultare il proprio profilo ed esercitare i propri diritti nei confronti del titolare del trattamento dei dati; controllare il numero di biglietti virtuali della lotteria associati al singolo scontrino commerciale ricevuto; verificare le vincite e tenere sotto controllo i termini per reclamare i premi; attivare sms e altri mezzi di comunicazione.
Quando saranno le estrazioni?

Le estrazioni sono sia settimanali (ogni giovedì, se festivo si rinvia al giorno successivo) sia mensili. Per quelle settimanali valgono gli scontrini registrati dal sistema lotteria dal lunedì e fino alla domenica alle 23:59 della settimana precedente. Le estrazioni mensili, invece, sono calendarizzate ogni secondo giovedì del mese, e si riferiscono agli scontrini registrati dal sistema lotteria entro le 23:59 dell’ultimo giorno del mese precedente. La prima estrazione è il 14 gennaio, per tutti gli scontrini trasmessi al sistema lotteria dal 4 gennaio 2021 al 10 gennaio 2021 entro le ore 23:59.

Il calendario delle estrazioni mensili 2021:

  • giovedì 11 febbraio
  • giovedì 11 marzo
  • giovedì 8 aprile
  • giovedì 13 maggio
  • giovedì 10 giugno
  • giovedì 8 luglio
  • giovedì 12 agosto
  • giovedì 9 settembre
  • giovedì 14 ottobre
  • giovedì 11 novembre
  • giovedì 9 dicembre.

Nel 2022, data da definire, si terranno le prime estrazioni annuali, cui parteciperanno tutti gli scontrini registrati dal sistema lotteria dal 1°gennaio 2021 alle ore 23:59 del 31 dicembre 2021.

Quanto si vince?

Ogni scontrino partecipa a tutte le estrazioni: quella settimanale, quella del mese di competenza, quella annuale e i premi sono completamente esenti da imposte a differenza delle altre lotterie.

Con denaro contante

Per le estrazioni ordinarie, sono previsti tre premi da 5.000 euro a settimana, 30.000 euro per l’estrazione mensile, una annuale con una maxi estrazione finale che prevede un assegno da un milione di euro cui partecipano tutti gli scontrini validi emessi nell’anno.

Con denaro elettronico

La lotteria degli scontrini premia di più chi usa il denaro elettronico e così solo per le estrazioni legate alla modalità zero contanti il premio annuale della lotteria sarà di 5 milioni di euro, per il consumatore e un milione andrà all’esercente che ha battuto lo scontrino vincente. Anche i premi mensili saranno più consistenti: da 10 da 100 mila euro l’uno, cui se ne aggiungono 15 settimanali da 25.000 euro. Anche in questo caso le estrazioni mensili e settimanali prevedono dei premi per gli esercenti.

Dove si riscuote il premio?

I premi vengono pagati dall’Agenzia delle Dogane esclusivamente tramite bonifico bancario. Se il vincitore non è titolare di conto corrente la vincita arriverà con un assegno circolare non trasferibile.

Registrarsi al Portale Lotteria come abbiamo visto, consente di essere informati immediatamente tramite sms. In ogni caso, chi vince riceve anche una comunicazione all’indirizzo indicato sul Portale Lotteria o tramite una raccomandata A/R, che viene recapitata all’ultimo domicilio fiscale conosciuto dall’Agenzia. Attenzione: i premi devono essere riscossi entro 90 giorni dalla ricezione della comunicazione di vincita. In caso contrario, finiranno nel montepremi destinato all’estrazione annuale.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *